Volontari Missioni Cottolengo | Volontariato
16487
page,page-id-16487,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-5.4,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive

Volontariato

  1. Al volontario impiegato in Italia e nelle missioni viene richiesto : 

          • spitito di collaborazione 

          • capacità di adattamento

          • senso di disciplina

          • prudenza;

          • distacco dalla gloria umana.

          • disponibilità per le iniziative associative

          • formazione costante

          • rispetto per le diverse culture;

  1. Requisiti professionali per l’Africa

1) Missione in ambito di servizio sanitario:

Iscrizione all’Associazione;

Conoscenza approfondita della lingua inglese

Frequenza obbligatoria alle sessioni di formazione e aggiornamento (almeno una volta all’anno);

Idoneità alla missione certificata dalla commissione di valutazione ;

Iscrizione aggiornata all’albo professionale;

(non si viene ammessi al servizio quando sono in corso sanzioni disciplinari da parte dell’albo

Professionale);

I medici devono essere specializzati oppure, in subordine , essere iscritti all’ultimo anno di anno

di specialità;

Gli odontoiatri debbono dimostrare l’esercizio della professione di almeno due anni

I fisioterapisti, gli infermieri e le ostetriche debbono essere iscritti al collegio professionale e dimostrare l’esercizio della professione di almeno due anni;

I biologi devono essere iscritti all’albo e dimostrare capacità di esercizio in laboratorio di base biennale.

2) Missione in ambito di servizio generico:

Iscrizione all’Associazione

Conoscenza approfondita della lingua ’inglese

Frequenza obbligatoria alle sessioni di formazione e aggiornamento (almeno una volta all’anno);

Idoneità al tirocinio certificata dalla commissione di valutazione;

Tirocinio di formazione presso una struttura italiana della Piccola Casa della Divina Provvidenza;

Idoneità alla missione , certificata del responsabile della struttura italiana dove è stato svolto il servizio

formativo;

  1. Requisiti professionali per l’Ecuador

Iscrizione all’Associazione;

Conoscenza della lingua spagnola;

Frequenza obbligatoria alle sessioni di formazione e aggiornamento (almeno una volta all’anno);

Idoneità al tirocinio certificata dalla commissione di valutazione;

Tirocinio di formazione presso una struttura italiana della Piccola Casa della Divina Provvidenza;

Idoneità alla missione , certificata del responsabile della struttura italiana dove è stato svolto il servizio formativo;

Il fisioterapista e l’ infermiere deve dimostrare l’esercizio della professione di almeno due anni ed essere iscritto al collegio professionale.

Se sei interessato a svolgere un periodo di volontariato in una delle nostre missioni, verifica i tuoi requisiti leggendo le specifiche sottostanti ed inviaci una mail all’indirizzo ( includendo una tua presentazione, tuo CV e le motivazioni che ti spingono a partecipare).
possibilmente scrivendo anche nella parte libera (l’ultima) una breve presentazione di te stesso e le motivazioni per cui vorresti partecipare ad una esperienza di questo tipo.
Grazie.